Post2PDF Stampa articolo Email This Post

UN ROSPO PER AMICO

4 Agosto 2020

Il rospo con il suo aspetto goffo e rugoso è molto prezioso per l’orto perché mangia tanti animaletti nocivi. Appartiene alla famiglia degli anfibi, nasce nell’acqua e ci ritorna periodicamente per riprodursi, ma il resto della sua vita la passa all’asciutto, nutrendosi di lumache, larve, insetti e vermi ed è dunque un grande alleato di ortolani e giardinieri. Decisamente più grosso delle rane, dicono che sia un principe trasformatosi così per via di un incantesimo e che solo il bacio di una bella fanciulla possa farlo tornare alle sue vere sembianze! Di certo bello non è, ma simpatico sì. La sua presenza nell’orto è discreta perché durante il giorno se ne sta riparato al fresco in qualche buco, oppure nascosto sotto le fronde e poi, alla sera, con il fresco, comincia la caccia. E’ suo il merito di tenere “pulito” l’orto e il giardino da presenze decisamente scomode. Diversamente dalle rane si muove con passi lenti e cadenzati e, a differenza delle cugine canterine, non fa lunghi salti acrobatici.

[Indietro]