Post2PDF Stampa articolo Email This Post

Conserviamo i semi dei meloni e delle angurie

12 Agosto 2019

Siamo in estate e sulla nostra tavola arrivano spesso meloni e angurie, con la loro polpa succosa e dissetante.

Sono frutti che di solito piacciono molto ai bambini e sono adatti per merende spensierate e allegre serate in compagnia.

Angurie e meloni appartengono alla famiglia delle Cucurbitacee, come le zucchine, le zucche e i cetrioli.

Appena li tagliamo ci accorgiamo del grande numero di semi che contengono: piccoli e scuri quelli delle angurie, più grandi e più grossi quelli dei meloni.

Perché non iniziare con i bambini una piccola collezione dei loro semi?

Appena recuperati i semi andranno ripuliti dalla polpa e stesi ad asciugare su un piatto oppure su un fazzoletto di carta e lasciati all’aria per un paio di giorni.

Una volta secchi dovranno essere riposti in sacchetti di carta oppure in vasetti di vetro, pronti per essere seminati a primavera.

Possiamo poi preparare delle bustine di semi da scambiare o regalare ad altri giardinieri, educando in questo modo i bambini alla continuità della vita.

I semi di meloni e angurie possono anche essere infilati con ago e filo a formare collane e braccialetti.

[Indietro]