Post2PDF Stampa articolo Email This Post

4° Convegno Internazionale EDUCAZIONE TERRA NATURA

1 Novembre 2019

Io posso: Educazione per lo sviluppo sostenibile

28–30 novembre 2019 Facoltà di Scienze della Formazione, Bressanone

La parola Educazione, connessa con Terra e Natura, è una parola che si fa progetto di azione e cambiamento.

Desideriamo comprendere e conservare la vera rete della vita: una rete fatta di interrelazioni visibili e invisibili.

Desideriamo costruire insieme un cambiamento basato sulla consapevolezza che la Terra è un organismo vivente: è sensibile ai comportamenti degli esseri che la abitano, offre risorse e ricchezze (diversità biologiche, culturali, linguistiche) e al contempo soffre di grandi fragilità (pregiudizi sulle differenze, predazione e iniqua distribuzione delle risorse, vite di scarto).

Per questo, ci chiediamo: che cosa posso, che cosa possiamo fare per uno sviluppo sostenibile dell’essere del Pianeta? Come immaginare modi ecologici e sostenibili di abitare la Terra?

«Dobbiamo fare in modo che i nostri gesti contribuiscano alla dolcezza del mondo in cui viviamo» (Thoreau, 1854).

Il convegno internazionale Educazione Terra Natura porta a sistema il lavoro avviato con il seminario del 20 ottobre 2017 e con il convegno del 30 novembre, 1 e 2 dicembre 2017 attraverso i gruppi di lavoro interdisciplinare.

La finalità del convegno è quella di

1. riflettere sul rapporto tra epistemologia e prassi dell’educazione quando al centro si pongono problemi globali e controversi come ambiente, biodiversità, vivibilità, sostenibilità;

2. lavorare sui processi emozionali che stanno alla base dei processi di cambiamento di idee e comportamenti;

3. individuare piste di attività didattica e di gioco che sperimentino la consonanza di corpo-mente-natura e la consapevolezza di Sé come corpo, racconto, emozioni, tra natura e cultura.

L’ambiente, proponendosi nella sua complessità, si fa conoscere, scoprire, attraversare (e ri-attraversare) e ci sfida con una molteplicità di problemi che richiedono competenze disciplinari e un approccio interdisciplinare. Ci offre percorsi hands on, nutre motivazioni intrinseche – di movimento, avventura/rischio, costruzione, scoperta, immaginazione, problem solving – ed è occasione di deep e profound learning, di experiential e cooperative learning. Ci richiama, come individui, gruppi, comunità, nazioni a comportamenti e a scelte di rispetto e sostenibilità. Si offre come contesto di apprendimento sia nella forma di free choice learning sia nelle forme di percorsi mirati e approcci individualizzati.

Il Convegno si rivolge a differenti pubblici: sia a ricercatori universitari (Call for Papers/Posters) sia a insegnanti di ogni ordine e grado e a educatori impegnati nella scuola e nelle opportunità intenzionalmente formative del fuori-scuola.

GIOVEDÌ, 28.11.2019 – Sessione plenaria (Aula Magna)

13:00 – Accoglienza

14:00 – Saluti delle Autorità

Paul Videsott Preside Scienze della Formazione, Libera Università di Bolzano

Simonetta Polenghi Presidente SIPED

Claudio Del Piero Vicesindaco Bressanone

Introduzione del convegno e chair: Liliana Dozza (unibz)

Diritti Umani: tra slogan e realtà; tra violazioni e tutele

Cuno Tarfusser International Criminal Court, The Hague (Netherlands)

Tra perdite e risorse. La migrazione come esperienza formativa: strumenti e strategie

Laura Cerrocchi Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (Italy)

L’educazione outdoor nei contesti emergenziali: riappropriarsi del proprio spazio di vita dopo un disastro naturale

Alessandro Vaccarelli Università degli Studi dell’Aquila (Italy) Educazione inclusiva e rete delle città educative

José Jorge Chade Fundación Bologna-Mendoza (Argentina)

Investire pedagogicamente nel paradigma della sostenibilità

Isabella Loiodice Università degli Studi di Foggia (Italy)

VENERDÌ, 29.11.2019 – 8:30 – 9:00 – Apertura sessione plenaria (Aula Magna) Chairs: Ferruccio Cremaschi e Amilcare Acerbi (Zeroseiup)

9:00 – 13:00 e 14:00 – 17:30 – LABORATORI e SESSIONI in parallelo

Ogni partecipante può frequentare nell’arco della giornata Laboratori e Sessioni, oppure la Sessione straordinaria per l’intera giornata. → I Laboratori sono dedicati all’approfondimento di specifici temi che possano arricchire una didattica sempre più integrata con la vita, i valori, la natura. → Le Sessioni sono Seminari dedicati alla presentazione di contributi di ricerca su tematiche specifiche.

VENERDI’ MATTINA

9:00 – 10:45 (aula 2.13-2.14)

01 — Nutrire la mente… fin da piccoli(ssimi)

Samuela Caliari e Katia Danieli (MUSE), Anna Pedrotti (PAT)

9:15 – 13:00 (aula 2.03-2.04)

02 — Creo, ergo posso. Implementare la creatività per moltiplicare le possibilità

Carla Cardinaletti (unibz)

9:00 – 10:45 (aula 2.02)

03 — L’ambiente rurale negli albi illustrati. Giocare con errori e stereotipi per costruire la nostra identità ecologica

Fabrizio Bertolino (univda)

9:00 – 10:45 (aula 2.01)

04 — Quello che rimane: laboratorio pratico creativo sull’uso consapevole del nostro Footprint / Das, was bleibt: eine praktische Werkstatt über den bewussten Gebrauch unseres Footprint

Roberta Pedrini e Brita Köhler (Museion Bolzano)

9:00 – 10:45 (aula 1.61)

05 — Libro su libro. Per una costruzione di un futuro sostenibile / Book by book. Building a more sustainable future

Lynn Mastellotto e Maria Teresa Trisciuzzi (unibz)

9:00 – 10:45 (aula 1.26)

06 — Osservare le prassi linguistiche nella scuola dell’infanzia: il ruolo del Rich Language Input / Sprachliche Interaktion im Kindergarten: die Funktion des reichhaltigen sprachlichen Inputs

Renata Zanin (unibz)

10:45 – 11:15 Pausa caffè

11:15 – 13:00 (Lernwekstatt, primo piano)

07 — Percorsi di educazione, apprendimento e ricerca nella Lernwerkstatt (Officina didattica) / Wege der Bildung, des Lernens und der Forschung in der Lernwerkstatt

Ulrike Stadler-Altmann, Enrico Angelo Emili e Susanne Schumacher (unibz)

11:15 – 13:00 (aula 2.01)

08 — Tra Orti e Arti: il contributo del sapere pratico sostenibile negli spazi fisici e simbolici dell‘infanzia

Barbara Bocchi e Antonella Coppi (unibz)

11:15 – 13:00 (aula 2.26)

09 — Parole appuntite, parole piumate

Eva Campi (Associazione Parole Ostili)

11:15 – 13:00 (Aula Magna)

Gruppo di Lavoro Nazionale SIPED

Pedagogia dell’ambiente, sviluppo umano, responsabilità sociale

Coordinatori: Maria Luisa Iavarone (uniparthenope) e Pierluigi Malavasi (unicatt)

13:00 – 14:00 Pranzo

VENERDI’ POMERIGGIO

14:00 – 17:30 (aula 1.26)

12 — L’educazione alla cittadinanza globale: una pedagogia per affrontare le sfide globali della società globalizzata

Sara Franch (Comunità Volontari per il Mondo)

14:00 – 15:30 (aula 2.25)

13 — C’è sempre un altro modo

Andrea Fiozzi (Centro di Educazione Ambientale Parcobaleno di Mantova)

14:00 – 15:30 (aula 1.34)

14 — Da “Scopri ad ogni passo l’avventura” a “Scuole nel bosco”

Davide Fattori (Canalescuola, Verona) e Amilcare Acerbi (Zeroseiup)

14:00 – 15:30 (aula 1.61)

15 — FCHgo: un progetto europeo e un concorso di idee sull’energia dell’idrogeno

Federico Corni (unibz), Tiziana Altiero e Alessandra Landini (unimore)

14:00 – 15:30 (aula 2.02)

16 — Io sono ambiente. Come motivare e coinvolgere

Daniela Viroglio (Zeroseiup, Torino)

14:00 – 15:30 (palestra)

17 — So-stare

Rita Casadei (unibo)

15:30 – 16:00 Pausa caffè

16:00 – 17:30 (aula 2.03-2.04)

18 — Naturalmente libri. Le piante vagabonde per la cura educativa

Elena Zizioli (uniroma3), Giulia Franchi e Michela Tonelli (Palazzo delle Esposizioni, Roma)

16:00 – 17:30 (aula 1.32)

19 — Ecologia del suono. Ambiente acustico e apprendimento sostenibile

Michele Cagol (unibz) e Gaspare Caliri (Kilowatt)

16:00 – 17:30 (aula 2.26)

20 — Immaginare il mondo di chi la pensa diversamente

Vinicio Ongini (Osservatorio dell’Intercultura, MIUR)

16:00 – 17:30 (aula 2.22)

21 — Un orto come amico

F. Ochner, S. Zoller, C. Polia, F. Ravanelli (unibz), R. Lorenzi, T. Pfitscher (Scuola infanzia Dolomiti) e R. Lubiato (Direttrice 3° Circolo didattico scuola dell’Infanzia in lingua italiana)

16:00 – 17:30 (aula 2.13-2.14)

22 — Nessuno escluso: accoglienza e tutoring, esperienze trasformative a scuola attraverso la peer education

Francesca Schir (unibz)

VENERDÌ – SESSIONI IN PARALLELO

MATTINA

9:00 – 13:00 (aula 1.50)

10 — Prima sessione: Immaginazione e creatività per lo sviluppo sostenibile

Chairs: Giuseppe Annacontini (unisalento) e Cristina Birbes (unicatt)

9:00 – 13:00 (aula 1.51)

11 — Seconda sessione: Fare ricerca con/per i bambini a scuola e in natura: scoprire, comprendere e apprezzare affinità e differenze

Chairs: Michele Cagol (unibz), Gabriella Calvano (uniba) e Cristina Lelli

POMERIGGIO

14:00 – 17:30 (aula 1.50)

23 — Terza sessione: Approcci e scelte di educazione-cura per lo sviluppo sostenibile

Chairs: Alessandro D’Antone (unimore) e Monica Parricchi (unibz)

14:00 – 17:30 (aula 1.51)

24 — Quarta sessione: Progettare con-testi e percorsi per educare alla cittadinanza locale e globale

Chairs: Daniela Dato e Manuela Ladogana (unifg)

VENERDI’ POMERIGGIO – 14:00 – 17:30 (Aula Magna)

25 — sessione STRAORDINARIA: Fare sistema tra università, scuola e mondo della vita e del lavoro

Coordinatore: Paolo Mazzucato (giornalista e regista, sede RAI di Bolzano)

Prospettiva sociale d’impresa: obiettivi da declinare a livello locale

Stefania Baroncelli (unibz)

Il modello del Green Office per la sostenibilità delle Città

Alessandra Bonoli (unibo)

Get Up and Goals! Esperienze di formazione docenti di Educazione allo Sviluppo Sostenibile e alla Cittadinanza Globale

Giordana Francia (CISP)

Smart city e Agenda digitale: opportunità e prospettive di sostenibilità

Alberto Colorni (polimi)

Alta Scuola per l’Ambiente: prospettive di consulenza, ricerca, formazione

Alessandra Vischi e Pierluigi Malavasi (unicatt)

Il modello ARTUR: pratiche di resilienza a sostegno del cambiamento educativo e sociale

Francesco Girardi (ARTUR)

Alberto Conci (Scuola Provinciale per le Professioni Sociali “E. Lévinas”, Bolzano)

Martin Haller (lvh.apa Wirtschaftsverband Handwerk und Dienstleister / Confartigianato Imprese)

Giovanni Coletti (Fondazione Trentina per l‘Autismo Onlus – TAMA Aernova)

Claudio Scala (Azienda Agricola Nevio Scala)

Maurizio Gritta (Cooperativa Agricola Iris, Calvatone, Cremona)

Marta Pellegrino (Oberalp S.p.A.)

SABATO 8:30 – 12:30

Sessione plenaria (Aula Magna)

Chair: Liliana Dozza (unibz)

Report Laboratori e Sessioni con Amilcare Acerbi (Zeroseiup)

Report Sessione straordinaria “Fare sistema tra università, scuola e mondo della vita e del lavoro” con

Paolo Mazzucato (giornalista e regista, sede RAI di Bolzano)

I can if I care: per una educazione sostenibile possibile –

Maria Luisa Iavarone (Università degli Studi Parthenope di Napoli)

Visioni di Comunità – Don Antonio Loffredo

10:45 – 11:15 Pausa caffè openbar

Che cos’è per te…? Voci e volti dal Convegno

Daniele Ietri Libera Università di Bolzano e Eleonora Mastropietro Università degli Studi di Milano

Io posso: Educazione per lo sviluppo sostenibile

Premio MultiLab agli alunni e alle classi che hanno partecipato al Concorso di racconti brevi

Premio Fare Scuola fuori dalla Scuola ai migliori progetti presentati

Foyer del secondo piano: si espongono i lavori outdoor (scuole nel bosco, fattorie didattiche, scuole nei masi etc.)

Nel Foyer del secondo piano si espongono i lavori outdoor e i poster (scuole nel bosco, fattorie didattiche, scuole nei masi, ecc.)

[Indietro]