Post2PDF Stampa articolo Email This Post

Iniziano le vacanze: passiamo dal fare all’osservare

13 giugno 2018

La scuola è finita anche quest’anno, per i bambini è arrivato il momento delle vacanze! Le vacanze dovrebbero essere un periodo di riposo dagli impegni e un momento di scoperta della natura. Non c’è niente di meglio di poter stare all’aperto e organizzare giochi spensierati con gli amici. Non solo orto dunque, ma anche leggerezza.

Questo è anche il momento propizio per qualche serata all’aperto aspettando il buio e far così conoscere ai bambini lo spettacolo del volo delle lucciole. Questi insetti piccoli e magici in questo periodo volano di sera nei giardini e nei parchi. Sono piccoli coleotteri della famiglia dei Lampiri e hanno la caratteristica di illuminarsi nella parte inferiore dell’addome nei mesi di giugno e luglio, brillando nel buio come piccole e tremule stelline. Ma attenzione, pochi sanno che è solo il maschio ad avere le ali! E’ lui infatti che volando e brillando nella notte vaga alla ricerca della sua compagna. Le lucciole sono tornate a popolare i nostri prati dopo lunghi periodi di assenza dovuta alla loro sensibilità ai pesticidi e ai diserbanti. Sono proprio loro infatti a segnalarci se un ambiente e “pulito” e libero da veleni.

Un altro momento molto bello è l’osservazione del volo delle farfalle e i loro variopinti colori. Sarà bellissimo, per esempio, osservare il loro apparato boccale che si “srotola” nel momento di entrare all’interno dei fiori.

Anche l’orto è spensieratezza e ci darà verdure fresche e croccanti per tutta l’estate. I bambini che hanno la fortuna di avere un piccolo angolo da coltivare durante l’estate potranno cimentarsi con “l’avere cura” che significa dare l’acqua necessaria, tenere sotto controllo le proprie piantine e infine mangiarle.

Buona Estate a tutti!

Nadia Nicoletti

[Indietro]