Post2PDF Stampa articolo Email This Post

“METTERE RADICI”

14 Maggio 2015

14 maggio 2015

Oggi nell’orto abbiamo seminato il mais “Spin” della Valsugana, insieme ai bambini

grandi della Scuola Materna che frequenteranno la classe prima il prossimo

settembre.

Ogni bambino della Materna stamattina era seguito da un compagno-tutor (ortolano

esperto) della classe quinta.

Nell’orto abbiamo tracciato i solchi con la zappa e poi ogni bambino della Materna,

aiutato dal suo “grande”, ha seminato il suo chicco di mais.

Appena messo il chicco dentro al solco l’abbiamo salutato con un ciao, l’abbiamo

coperto di terra e abbiamo messo il cartellino con il nome del bambino.

Alla fine tutti hanno annaffiato il loro seme!

Tra 2 settimane i bambini torneranno per vedere se il semino è cresciuto e poi

torneranno ancora un’altra volta prima di andare in vacanza.

La sorpresa vera però arriverà solo a settembre!

Il primo giorno di scuola infatti andremo nell’orto con i nuovi bambini di prima a

cercare le loro piante di mais ormai cresciute e con le pannocchie pronte da

raccogliere.

Il Progetto è stato pensato per affrontare il passaggio delicato dei bambini dalla

Materna alla Primaria.

Si è pensato ad un percorso fatto di affettività tra la Scuola Materna e la Scuola

Primaria, proprio per insegnare al bambino che si può mettere radici in un luogo nuovo

con serenità e senza paura.

A settembre questi bambini avranno già qualcosa di loro dentro la Scuola!

Raccoglieranno le loro pannocchie e impareranno a macinarle per farne farina.

Ecco un piccolo riassunto del Progetto inserito nel Progetto d’Istituto:

PROGETTO CONTINUITA’ SCUOLA MATERNA- SCUOLA PRIMARIA

Nella Scuola Primaria di Villazzano, all’interno delle attività previste nel Progetto

Continuità con la Scuola Materna, si è pensato anche a un aggancio con il Progetto

Orto.

I bambini della Scuola Materna che visiteranno la Scuola Primaria di Villazzano, nel

periodo primaverile, svolgeranno, oltre alle varie attività previste, anche un’attività

nell’orto della scuola.

L’attività prevede la semina e l’accudimento delle piantine di mais durante la prima

fase della loro crescita.

Gli incontri si svolgeranno in linea di massima a maggio, ma avranno momenti di visita e

di osservazione della crescita anche nel mese di giugno.

A settembre, quando i bambini entreranno nella Scuola Primaria in classe prima, sarà

effettuata la raccolta delle pannocchie, l’essicazione, la sgranatura e successivamente

la macinatura.

A questo scopo la scuola di Villazzano si è dotata di un piccolo mulino a pietra.

Lo scopo è quello di insegnare ai bambini il ciclo dei vegetali (dal seme alla pianta e

nuovamente al seme) e la salvaguardia delle varietà di mais a rischio di estinzione in

Trentino.

[Indietro]