Post2PDF Stampa articolo Email This Post

Progetto “Orto della Vallassina”

18 Settembre 2013

Progetto “Orto della Vallassina”

I.S. “G.Segantini” Asso (CO)

A.S. 2013-2014

E’ un progetto per la Scuola Secondaria di I grado con la partecipazione, auspicabile, della Scuola Primaria. (Abbiamo saputo che alcuni genitori della primaria sarebbero propensi ad un orto a scuola).

1) Dove: nell’area di 350 mq prospicienti il faggio ove già era presente un orto didattico.

2 )Come: realizzazione di aiuole tematiche delimitate, “Giardino dei semplici”, Campo delle biodiversità della Vallassina”, “Cerchio dei fiori”, “Massi odorosi”, “Angolo dei piccoli frutti”, alcune, già esistenti e da rinnovare, sistemare.

3) Chi: con la collaborazione di Docenti e discenti della SS di I, e Sp, eventualmnete anche dei genitori interessati.

4) Perchè: per sperimentare,  in corpore vivo, gli apprendimenti ricevuti nelle aule scolastiche, in materia di botanica, biodiversità, ecologia, etc.

5) Quando: nell’anno scolastico 2013-2014. In laboratori e con orari da definire.

——————————————————————————————-

Costi del Progetto: i Proff proponenti non chiedono nulla salvo il rimborso spese vive, i materiali necessari se non reperiti sotto forma di donazione o quant’altro.

Momento di restituzione finale all’I.C. “G. Segantini”: Festa dell’Orto a fine anno con mostra, esposizione essenze officinali, floreali, orticole e relative schede e tabelloni. Costituzione di un erbario della Vallassina.

Considerazioni importanti

Riteniamo mettere a disposizione dell’intero I.C. una vera e propria aula didattica all’aperto nella quale tutte le classi della Primaria e della Secondaria possano recarsi e studiare, osservare, toccare ed annusare, conoscere essenze officinali ed orticole comuni e rare, conoscerne la storia, conoscere le essenze orticole in via di sparizione della Vallassina, ripercorrerne gli usi, le tradizioni, i detti popolari. Riteniamo che quest’orto sia un prezioso ed insostituibile strumento pratico atto a ricollegare la memoria di questo territorio.

Per i più piccini: un Orto dei 5 sensi

Un orto nel quale essi possano vedere, toccare, assaporare, misurare, sentire, gustare le essenze officinali e floreali presenti, quelle adatte alla loro fascia d’età.

Un Giardino della biodiversità della Vallassina per i più grandi per poter mettere a dimora , curare e custodire e riprodurre le essenze locali minacciate di estinzione.

Vogliamo realizzare un Orto della Vallassina che duri nel tempo, affidato agli alunni ed ai docenti, in collaborazione con i genitori e aperto alle associazioni che da un decennio almeno, qui in Valle, si sono occupate, con successo, di recuperare e rimettere in circolazione antiche essenze altrimenti perdute per sempre. Dette essenze ci verranno fornite gratuitamente, assieme con le relative schede etnobotaniche. Desideriamo un orto per imparare a progettare, programmare, definire nel tempo e nello spazio. Desideriamo un orto per riacquisire il senso naturale delle stagioni, per ricollocarci nel ciclo della natura.

Professori:  Teodoro Margarita, Ferdinando Moretti Foggia, Maurizio Ballabio, Anna Bosisio.

[Indietro]