Post2PDF Stampa articolo Email This Post

L’orto di Montalcino

13 gennaio 2011

Meravigliorto – l’orto di winenews e dei bambini di Montalcino

Montalcino, 13 gennaio 2011

Finalmente qualche giorno senza pioggia, freddo o neve, finalmente gli “ortolani coraggiosi”, i bambini dell’ultimo anno della Scuola dell’infanzia di Montalcino, possono tornare a vedere che succede nel “meravigliorto”, battezzato così dai bambini della Scuola Primaria di Torrenieri (frazione di Montalcino),  vincitori del concorso ”dai un nome all’orto” cui hanno partecipato tutte le classi della Scuola Primaria del Comune di Montalcino.

“Non è normale” dicono i più, ma noi oggi ce la godiamo proprio questa stupenda, anomala, fuori stagione giornata di sole! Arrivati all’orto i bambini lo trovano un po’ sofferente, qualche cavolo ornamentale non ce l’ha fatta a sopportare il freddo e il ghiaccio di dicembre, alcune piantine di fave hanno il colletto irrimediabilmente marcito, qualche “erbaccia” di troppo….”insomma” ho detto ai bambini, “siamo qui per dare un po’ di coraggio ed allegria al nostro orto, cerchiamo di fare del nostro meglio!”

Ci siamo messi tutti al lavoro, abbiamo zappettato leggermente il terreno sperando che si asciughi un po’, riseminato alcune fave sperando che riescano a crescere, messo qua e là qualche pansé. Qualcuno ha pensato che anche correre, guardare i sassi o semplicemente osservare il lavoro degli altri portava allegria nell’aria, e senz’altro è così.

Scavando le buche per i nuovi fiori, abbiamo ritrovato i lombrichi, che tanto ci avevano interessato anche i mesi scorsi; più in là, sulle foglie di qualche cavolfiore giravano ( e mangiavano!) alcune larve di cavolaia, che pare non siano state affatto disturbate dal freddo e dal ghiaccio! Le abbiamo prese ed osservate vicino ai lombrichi, per ricordarci forme e colori, differenze e similitudini; a scuola disegneremo questi due “vermetti”, protagonisti, loro malgrado, di questa mattinata.

[Indietro]