Post2PDF Stampa articolo Email This Post

Fine di un ortodipace

21 Agosto 2010

L’ortodipace della scuola Media Plana di Voghera sta per finire. Una serie di avvenimenti sfavorevoli  (4) l’ha ridotto nella condizione di avere i giorni contati.-

  1.  A maggio io e i ragazzi abbiamo portato il nostro orto ad un concorso provinciale di educazione  ambientale, ma il premio che ci faceva gola ( uno stage in un ambiente naturale della nostra provincia)   è stato assegnato ad un video sulla raccolta differenziata.  Mortificati come se ci fosse stato fatto ingoiare un rospo, siamo tornati nella nostra scuola e nel nostro orto che ci ha accolti felice, bello, pieno di nuovi insegnamenti e, malgrado tutto, ci ha rianimati.
  2. A giugno la sottoscritta Serena Nellorto ( nella realtà Ida Carena) raggiunti i 40 anni di contributi, dignitosamente, si è congedata dai ragazzi e dall’orto ed è andata in pensione di sua spontanea volontà. Una  collega  mi ha fatto sperare che anche senza di me l’orto avrebbe comunque continuato ad esistere.
  3. A luglio il Comune di Voghera ha reso pubblico il piano di razionalizzazione scolastico per cui tra un anno dovremo lasciare precipitosamente la succursale di Via A. Moro senza la possibilità per le classi di terminare lì il regolare ciclo di studi, e con la necessità di abbandonare anche il nostro orto. Flessibili e abituati ad accontentarci di  ripostigli, piccionaie e piccoli spazi rendendoli fiorenti e produttivi, troveremo comunque un piccolo angolo per continuare le nostra pacifica esperienza dell’orto!
  4. …la mazzata decisiva!  Alla metà di luglio il Dirigente della scuola e dell’orto, senza che l’abbia richiesto, e  contro la sua volontà, viene trasferito prima a Pavia e poi, in seguito alla sua opposizione, di nuovo a Voghera nel medesimo edificio scolastico della Plana, ma al di là della porta divisoria, nel settore della scuola Elementare. Che ne sarà dell’orto? Chi considererà le sue “esigenze amministrative”? L’orto  avrebbe potuto benissimo cambiare localizzazione, ma cambiare “clima” , no! Mancando il coraggio, la volontà, l’ottimismo e l’ entusiasmo di chi mi ha convinta a diventare ortolana di nome Serena  Nellorto ( vedi introduzione del diario) che futuro ci può essere? Sto scrivendo questa ultima pagina di diario seduta nell’orto all’ombra del  fico e mi sembra di udire proprio la voce dell’orto che mi dice “Perché non provare a tenere stretto, se fosse il caso, anche  con le unghie e con i denti chi non ha risparmiato la sua intelligenza,  la sua dedizione e le sue energie?  …”  e allora ,modestamente, per il poco e nulla che conto negli Uffici Scolastici Regionali, non sarò più Serena Nellorto , ma Iraconda Nellascuola e agirò di conseguenza.

Cordiali saluti

Iraconda  Nellascuola cioè Ida Carena insegnante della Scuola Media Plana di Voghera fino al prossimo 31 agosto

Più dettagliate informazioni sono disponibili nel sito  www.scuolamediaplana.it

[Indietro]